Fanfole - Fanfole

Fanfole di Nicola Villa

RSS Feed

Concerto della fine del mondo

Suole di Vento
presenta


Concerto della fine del mondo
Manifesto per un anticanzoniere


recital di Sonia Bergamasco

con

Sonia Bergamasco
(voce e drammaturgia)

Rodolfo Rossi
(percussioni ed elaborazione strumentale)




Venerdì 12 giugno 2009
ore 21.00

Rialtosantambrogio
Via di S. Ambrogio, 4 Roma



www.suoledivento.org
www.rialtosantambrogio.org
tel. 3395253650





    Uno spettacolo inedito che intreccia le passioni di Sonia Bergamasco, interprete, regista e musicista, con la ricerca sonora del percussionista-sperimentatore Rodolfo Rossi.

    Poesie della fine del mondo è il titolo di una raccolta di versi di Antonio Delfini, dinamitardo scrittore modenese. Su di essa, l’innesto di brani dall’opera di Vladimir Majakovskij e di Amelia Rosselli produce un pericoloso e sorprendente corto circuito drammaturgico.

    Autori eccentrici, assoluti, estremi. La “detonazione” prodotta dal loro verso crea una imprevista armonia musicale. Questo è il Concerto. La disillusione, l’amore, la fine dell’amore, la fine immaginata di ogni cosa. E ancora l’amore. Negato, travolto, sconnesso, ritrovato. Ecco i temi di questo anticanzoniere, che si confronta ancora una volta con i gesti universali della poesia di ogni tempo.

    Le percussioni di Rodolfo Rossi e la voce di Sonia Bergamasco propongono all’ascolto una partitura che intreccia poesia e canzone, musica per voce d’attore e assoli strumentali. Un anticanzoniere in concerto in cui le tre voci poetiche dialogano in musica, con l’opera manifesto di Schoenberg, la strepitosa funambolica leggerezza di Walton e la canzone-simbolo di Judy Garland.


* * *


    Sonia Bergamasco è nata a Milano dove si è diplomata in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi e in recitazione alla Scuola del Piccolo Teatro diretta da Giorgio Strehler. Ha lavorato con Giorgio Strehler, Massimo Castri, Glauco Mauri, Theodoros Terzopoulos. É stata la Fatina dell’edizione teatrale e televisiva di Pinocchio, diretto e interpretato da Carmelo Bene.

    Interprete e regista di Giorni in bianco, monologo tratto dal racconto “Il trentesimo anno” di Ingeborg Bachmann, debutta come autrice nello spettacolo-concerto Orfeo bambino. Ha realizzato, per l’edizione 2007 del Festival Internazionale di letteratura per ragazzi, lo spettacolo La voce viene da molto lontano, da un racconto di Antonio Skàrmeta. Nel 2008 ha diretto e interpretato Croce e delizia, recital-concerto che la vede anche interprete delle musiche al pianoforte.

    Nel cinema ha lavorato con Silvio Soldini, Giuseppe Bertolucci, Marco Tullio Giordana, Liliana Cavani, Franco Battiato, Riccardo Milani e Giuseppe Piccioni. Si dedica anche al repertorio per voce recitante-cantante che va dal melologo romantico da concerto al repertorio per ensemble o orchestra novecentesco e contemporaneo, interpretando alcune opere composte e musicate dal compositore Azio Corghi.

    Per Taormina Arte ha scritto e interpretato con Fabrizio Gifuni lo spettacolo musicale I Kiss Your Hands. Catalogo semiserio delle lettere mozartiane. Nel 1999 ha inciso il Pierrot lunaire di Schoenberg (ed. ARTS) e nel 2005 il CD Recitarsonando, antologia di melologhi per voce e pianoforte (RaiTrade).



* * *
    

    Rodolfo Rossi, membro dell’ensemble Freon e di Ars Ludi, ha suonato in Francia, Germania, Austria, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Svezia, Malta, Messico, U.S.A., Kenia, Cina. Ha collaborato con formazioni quali I Solisti della Filarmonica di Roma diretti da Giuseppe Sinopoli, l’Officina Musicale, l’Ensemble Alter Ego.

    In ambito lirico sinfonico ha collaborato con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, con le orchestre del Teatro dell’Opera e della RAI di Roma, con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Nizza e con l’Orchestra da Camera Italiana diretta da Salvatore Accardo.

    In ambito extra colto ha partecipato a rassegne quali Umbria Jazz, Pescara Jazz Festival, Four Roses Jazz Festival. Ha inciso per la Virgin, la RCA, la Multirifrazione Record, la Beat Record, la Edipan, la BMG. È titolare della cattedra di Strumenti a percussione del Conservatorio di musica “O. Respighi” di Latina.


* * *


    “Suole di vento”, rivista di arte e cronache, è un progetto di ricognizione delle realtà che scelgono il confronto (anche faticoso, anche doloroso) con il presente e prediligono la via dell'apertura in un mondo che tende a cercare la chiusura in nicchie e fortini. Le “Suole” seguono tutte quelle situazioni che si aprono alle cose con curiosità e desiderio di disadattamento; è un progetto di movimento, indagine e proposta che ha nella rivista e nel sito il momento di confronto con lettori e collaboratori.


* * *



Info
www.suoledivento.org
www.rialtosantambrogio.org
tel. 3395253650