Fanfole - Fanfole

Fanfole di Nicola Villa

RSS Feed

Per Federico Aldovrandi

ZONADELSILENZIO  L'alba del 25 settembre di 4 anni fa, a Ferrara, veniva ucciso dalla polizia Federico Aldovrandi, un ragazzo di 18anni di ritorno dalla discoteca dopo una serata passata con gli amici. Una morte senza motivo provocata dalle percosse ripetute della polizia che ha lasciato Aldovrandi morto, ammanettato sulla strada. La storia, da film, di come si sia riusciti a arrivare a una condanna, oggi, per i colpevoli, di come si sia ricostruito l'intreccio di testimonianze e il cortocircuito mediatico che ha fatto balzare il caso Aldovrandi sui media nazionali, è raccontata da questa graphic novel del giornalista Antonini e del disegnatore Spataro: “Zona del silenzio” sottotitolo “Una storia di ordinaria violenza italiana”. “Ordinaria” perché la storia di Aldovrandi ricorda molto quella raccontata da Stajano in “Il sovversivo. Vita e morte dell'anarchico Serantini”. La cosa che colpisce della storia è la perseveranza con la quale i famigliari hanno portato avanti la loro battaglia. Sul blog della madre è possibile scaricare documenti sul processo e sulle iniziative in ricordo del ragazzo ucciso che oggi avrebbe compiuto 22 anni.

http://federicoaldrovandi.blog.kataweb.it/