Fanfole - Fanfole

Fanfole di Nicola Villa

RSS Feed

Domani a Fahrenheit

Domani a Fahrenheit presentazione de I LIBRI DA LEGGERE A VENT'ANNI in onda su Radio 3

alle 17.00 saranno ospiti in studio i curatori Giulio Vannucci e Nicola Villa

è possibile ascoltare la trasmissione dalle frequenze regionali di Rai Radio 3 www.radio.rai.it/radio3

o dal sito www.radio.rai.it/radio3/fahrenheit

Commenti

Che tristissima figuraccia avete fatto. Loredana Lipperini la riporta sul suo blog, ma a riascoltare il pod cast si capisce che la sua lettura è addirittura edulcorata. http://loredanalipperini.blog.kataweb.it/lipperatura/2009/12/17/consigli-a-un-giovane-compilatore-di-guide-letterarie/
Siete due poveri manoscrittari in cerca di visibilità. Fahrenheit ha dimostrato che la vostra ignoranza è pari solo alla vostra frustrazione.
La Lipperini ci ha voluto mettere in difficoltà tutto il tempo con la sua interrogazione da maestrina. La sua lettura non è edulcorata, ma parziale: mette in risalto solo quando ci è riuscita. Accusarci di non aver letto 571 libri e biasimarci per aver chiesto l'aiuto di intellettuali, professori e collaboratori dello Straniero per compilare 31 sezioni e campi del sapere è troppo facile...potete fare di meglio. In realtà vi da fastidio quello che abbiamo scritto nell'introduzione. "Avevo vent'anni. Non permetterò a nessuno di dire che è l’età più bella" (Paul Nizan, "Aden Arabia")
A voi ragazzini questa frase di Nizan potrà sembrare nuova e fresca, per noi che l'abbiamo sentita proposta e riproposta da ogni nuova leva di cazzoncelli che si credevano dei "maledetti" o dei geni incompresi è un cliché talmente frusto da qualificare immediatamente chi lo usa.
Ottimo lavoro! Il fatto che si levino cupi nell'aria i rantoli livorosi degli zombie, guardiani dell'industria culturale, mi fa credere che questo libro sia importante e necessario.
vabbè, meno male che la lipperini è una SIGNORA, sennò con quella vostra intervista ci sarebbe stato materiale per massacrarvi da qui ai prossimi 100 anni. Tornate (anzi, mettetevi) a studiare.
Grazie Fabio del sostegno in questo deserto di replicanti. Non ha senso intraprendere un corpo a corpo con questo "flame" conformista. La rete è diventata lo spazio per trovare gente che la pensa solo come te, per insultare e per fare risse verbali. La domanda è: ma dove lo trovano il tempo? E la seconda: perché prendersela?
"La rete è diventata lo spazio per trovare gente che la pensa solo come te" http://nicolavilla.nova100.ilsole24ore.com "La domanda è: ma dove lo trovano il tempo?" E Nicola Villa dove lo trova il tempo? "E la seconda: perché prendersela?" Su questo hai ragione: Nun te la la pija Nico'!